TALK SHOW_ UN FIORE ALL'OCCHIELLO: il recupero del giardino storico come strumento per la valorizzazione del territorio

FLORMART_ PADOVA

Mercoledi 21 Settembre 2016 – Ore 15.30 – 18.00 – Sala Giorgio Delfino - Area Anve – Pad.7

 

TALK SHOW_ UN FIORE ALL'OCCHIELLO: il recupero del giardino storico come strumento per la valorizzazione del territorio

 

Che significato presenta oggi occuparsi di un bene storico, conservarlo e renderlo vivo - vitale, in un'Italia culla della cultura ma anche della difficoltà relative agli investimenti nel settore della tutela e conservazione dei beni architettonici? Come si può agevolare la comprensione del pubblico verso il lavoro di conservazione e far comprendere appieno il valore del bene conservato ? Quali strategie si debbono mettere in atto per favorire l'interesse del pubblico verso la visita e renderla un'esperienza positiva (valutata come tale anche attraverso i social network) ? Che ruolo può ricoprire un parco_giardino storico per il rilancio turistico di un territorio? Quale leva può presentare un parco o un giardino storico aperto al pubblico verso la filiera orto-floro vivaistica del territorio di apparenza? Idoneità professionale del giardiniere professionale e gestione di un giardino storico, quali implicazioni esistono?

 

Diversi interrogativi ai quali si cercherà, tramite l'incontro dibattito, di porre chiarezza ma soprattutto di offrire una visione di persone che si sono confrontate su questi temi per lavoro, per ricerca, per esigenza di attendere alla conservazione di un bene monumentale.

Interverranno, sollecitati a rispondere ai vari quesiti dal Dr. Andrea Vitali (Direttore di Floraviva): la Prof.ssa Maria Adriana Giusti, studiosa e storica del giardino ed esperta di restauro; il Dr. Paolo Galeotti, agronomo e responsabile dell'Ufficio Parchi e Giardini del Polo Museale della Toscana, che si è occupato dei principali giardini storici dell'area fiorentina; l'Arch. Giorgio Strappazzon, referente tecnico dell'ampliamento di oltre un ettaro dello storico Orto Botanico della città di Padova con l'obbiettivo di creare un atlante della biodiversità; il Dr. Pier Francesco Bernacchi, Presidente della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, promotore del progetto museale per il territorio di Collodi collegato al tema dei parchi ornamentali e giardini storici e relatore di un'esperienza trentennale maturata nella gestione dei parchi storici e termali; il paesaggista Stefano Mengoli, con l'innovazione botanica e paesaggistica portata in uno dei giardini storici più belli d'Italia, lo Storico Giardino Garzoni; agli interventi promossi da un grande gruppo vivaistico, presentanti dall'agronomo Andrea Menghini e dal responsabile marketing Dr. Fabio Fondatori.

 

Il format scelto proporrà un dibattito animato tra platea e relatori, e l'occasione vedrà anche la presentazione del CORSO PER ADDETTO ALLA MANUTENZIONE E REALIZZAZIONE DEI GIARDINI con rilascio di qualifica professionale riconosciuta dalla Regione Toscana, di prossimo avvio a Collodi presso lo Storico Giardino Garzoni: corso di 900 ore distribuito su 6 mesi che vedrà gli studenti sviluppare un ciclo teorico di lezioni in abbinamento con attività pratiche a fianco i giardinieri della Brigata di Giardineria dello Storico Giardino Garzoni, e con uno stage conclusivo presso aziende del settore o enti gestori di giardini.

 

Sono invitati all'evento: rappresentati della stampa specializzata e dei quotidiani nazionali, tecnici dei settore e liberi professionisti, rappresentanti di aziende vivaistiche

 

Iniziativa promossa da: Fondazione Nazionale Carlo Collodi (Pescia-Pt), Anve e Osservatorio Nazionale del Verde Urbano e Storico

 

DA VEDERE: spazio-giardino temporaneo dal titolo IL TEATRO DELLA NATURA ispirato allo Storico Giardino Garzoni, e realizzato a Padova dalla Brigata di Giardineria Storico Giardino Garzoni su concept sviluppato dal curatore del Giardino, Stefano Mengoli.

 

 

INFORMAZIONI X ACCEDERE AL TALK SHOW:

 

Per quanto riguarda le informazioni utili per l'ingresso in quartiere:

Flormart ha ingresso gratuito, pertanto i partecipanti al vostro evento potranno accedere gratuitamente in manifestazione, registrandosi come normali visitatori, Gli ingressi sono dal Padiglione 2, di Via Tommaseo, per chi arriverà in treno e dal Padiglione 8 adiacente ai parcheggi di Via Rismondo.

Per i partecipanti che arriveranno in auto l'ingresso consigliato è dal Padiglione 8, adiacente al parcheggio, dove sarà possibile parcheggiare (il parcheggio è a pagamento), una volta entrati dal padiglione 8 sarà necessario registrarsi presso la reception come normali visitatori.

iN AllegATo,  la planimetria del quartiere con l'indicazione del cancello "L" di ingresso al parcheggio